"Cobain. La biografia definitiva dell'ultimo eroe rock" di Charles R. Cross - Arcana.

La constatazione principale da cui Cross muove, e la più affascinante, è che Kurt Cobain tutto fosse tranne che un essere eccezionale, un predestinato, un semidio o un demonio, un vendicatore degli oppressi o un testimone del Male. Piuttosto è la normalità costretta e sofferta dell'uomo in questione che pare affascinarlo e nei pressi della quale si sofferma più volentieri, pur ricostruendo in parallelo la sfolgorante parabola artistica di cui Kurt è stato protagonista nei pochi anni della sua vita.

"Ground zero. Eminem. Vita di un nemico pubblico" di Nick Hasted - Arcana.

Marshall Mathers, alias Eminem, ha cambiato molte regole... Quelle del rap, prima di tutto, trasformando in star assoluta un ragazzo dei ghetti connotato dall'imperdonabile caratteristica della pelle bianca. Poi la regola del mercato, che non dà strada ai maledetti per vocazione: sono ormai quattro anni che Eminem domina le classifiche di mezzo mondo. E infine l'ultima regola, quella dell'espressività hip hop, spesso accusato di essere troppo monocorde. Marshall Mathers si esprime attraverso le rime, la musica strumentale, videoclip sconvolgenti e con 8 Mile ha dimostrato di saperci fare anche sul grande schermo.

"I, me, mine" di George Harrison - Rizzoli.

A un anno dalla morte di George Harrison esce in Italia "I, me, mine", una lunga autobiografia dell'artista che spazia dall'infanzia a Liverpool e dagli inizi della Beatlemania all'amore per l'India, per il giardinaggio , per le corse di automobili. Pubblicato originariamente nel 1980, il volume appare ora arricchito da un'introduzione di Olivia Harrison e con i testi di oltre 80 canzoni scritte da George, spesso proposte anche nel manoscritto originale, accompagnate dai suoi commenti ironici. Cinquanta foto d'archivio, molte delle quali inedite, documentano il viaggio di trasformazione creativa e spirituale di questo artista.

"Jim Morrison. Vita e parole del re lucertola" di Jerry Hopkins - Arcana.

A più di trent'anni dalla sua morte James Douglas Morrison continua a essere l'incarnazione dell'artista rock maledetto. Frontman dei Doors, poeta, sciamano occidentale, icona lisergica: il mito di Morrison solca i decenni e le generazioni senza invecchiare. Rockstar votata al fascino del binomio Amore e Morte, alla provocazione, alla visione dionisiaca dell'esistenza come alla spiritualità degli indiani d'America, ma anche personaggio articolato, arguto, e geniale creatore di un'indelebile immagine pubblica. Questo libro non è una semplice biografia: Jerry Hopkins descrive Morrison nel suo talento e nei suoi diversi e spesso nascosti aspetti di uomo e di artista, riportando il tutto alle giuste proporzioni, nel tentativo di "andare oltre il mito".

"Scar Tissue" di Anthony Kiedis - Mondadori.

Nel 1983, il nuovo movimento punk-rock di Los Angeles diede alla luce una band dall'inconfondibile suono hard-core funk cosmico e caotico. Più di vent'anni dopo, i Red Hot Chili Peppers sono una delle rockband di maggior successo al mondo. Una band che è passata attraverso molti avvicendamenti (come è noto, anche "Jack Frusciante è uscito dal gruppo"), ma Anthony Kiedis - autore dei testi e voce della band - questo decennio passato tutto sulle montagne russe, l'ha vissuto fino in fondo. "Scar Tissue", l'autobiografia onesta e appassionata di Kiedis, è il racconto di una vita intensa. A volte, forse, persino troppo intensa.

"Bono. La biografia" di Laura Jackson - Arcana.

Laura Jackson ripercorre la vita e gli inizi di Bono, la nascita degli U2 e il loro folgorante successo, ma anche la crescita della forte coscienza sociale del leader del gruppo, la sua dedizione ad alcune delle questioni chiave della politica e della società internazionale, l'amore per la moglie, i rapporti con la famiglia e la musica.

"Prodigy. Incendiari elettronici" - Arcana.

Era l’estate 1988, e nei locali inglesi si stavano diffondendo una nuova forma musicale, con ritmi ipnotici, e una nuova era della cultura della Zultura della droga. Questi due fenomeni culminarono nell’acid-house, che portava i ritmi a nuovi estremi, usando la tecnologia, rompendo con la musica dal vivo e producendo ritmi che non avrebbero mai potuto essere riprodotti da musicisti in carne e ossa. In quel periodo Liam Howlett, che viveva a Braintree nell’Essex, non si era accorto della novità, perché era troppo occupato con il suo gruppo hip-hop, Cut To Kill…

"Bryan Adams. La biografia illustrata" di Sandy Robertson.

Malgrado sia riuscito a trovare solo questa biografia (ed è vergognoso, viste quelle recenti su personaggi-fantoccio come Eminem), c'è da dire che l'autore ha illustrato molto bene i primi 16 anni di grande carriera di Adams. Ma sinceramente vorrei trovarne una più recente, malgrado Bryan non sia stato in grado (per questioni forse di mercato) ultimamente di realizzare dischi eccellenti. Confido dunque su qualche fan dell'artista canadese che sia in grado di raccontare con ancora più passione la sua vita e la sua carriera.

"Absolute Björk. La biografia" di Mark Pytlik - Arcana.

La vita e la musica di Björk Gudmundsdottir, dagli inizi come promettente star bambina ai giorni trascorsi sul campo di battaglia della celebre e facinorosa scena punk islandese, fino all'ascesa come figura cruciale e rivoluzionaria della pop music. Estremista punk, madre adolescente, iconoclasta del look, indipendentista accanita, antieroina femminista, attrice riluttante, geniale musicista d'avanguardia: questo volume passa in rassegna tutti gli aspetti della personalità della musicista. Basato su trenta interviste esclusive ai componenti della sua famiglia, compagni di band e stretti collaboratori, il libro è completato da un dettagliato "songbook", contenente la storia della nascita di ogni canzone.