"La Principessa che amava i film horror" di Alessio De Santa, Daniele Mocci e Elena Grigoli - Tunué, 2014.

Otto storie che parlano di principesse. Dei loro sogni, dei loro obiettivi, dei loro amori, delle loro delusioni, dei loro errori, delle loro valutazioni giuste o sbagliate.

Leggi tutto: La Principessa che amava i film horror

raymond chandlerRaymond Chandler

"Cosa importa di dove si giace quando si è morti? In fondo a uno stagno melmoso o un mausoleo di marmo alla sommità di una collina? Si è morti, si dorme il grande sonno e ci se ne fotte di certe miserie".

Leggi tutto: Raymond Chandler

"Nuova Filosofia delle piccole cose" di Francesca Rigotti - Interlinea, 2004.

Interessante "piccolo" libro ma "grande" per il contenuto. Dimensioni 12x16 cm. circa, poco più di cento pagine, suddivise in piccoli intensi capitoli, in cui l'autrice affronta una forma "nuova" di filosofia prendendo in considerazione le cose e le loro metafore, riservando anche a certo tipo di piccole cose tutta l'attenzione che meritano...

Leggi tutto: Nuova filosofia delle piccole cose

"Passeggiate nei prati dell'eternità" di Valeria Paniccia - Mursia, 2013.

Pare che l'ideazione di questo libro si debba all'irrefrenabile curiosità dell'autrice nel trovare più notizie possibile su una donna di nome Rosetta Calavetta (la doppiatrice italiana, in quasi tutti i film di Marylin Monroe) tanto da giustificare la visita alla sua tomba...
I sepolcri, le iscrizioni sulle lapide sono lo spunto per la rievocazione di vite intense di facoltosi e famosi ma anche di aneddoti legati a più modeste esistenze.

Leggi tutto: Passeggiate nei prati dell'eternità

"Valeria e le cattive compagnie. Storia di militanti e Movimenti Politici" di Vincenzo Maria D’Ascanio - Logus-Mondi Interattivi, 2014.

Dopo la frustrazione del paese Lorenzo comincia l’Università, animato dal desiderio di vivere nuove esperienze e da una forte passione politica.

Leggi tutto: Valeria e le cattive compagnie

"L'emigrazione italiana in Uruguay nel secondo dopoguerra. Il caso Sardegna." di Martino Contu - AM&D Edizioni, 2014.

Il libro, attraverso fonti d'archivio inedite e una aggiornata bibliografia, ricostruisce il fenomeno dell'emigrazione italiana in Uruguay nel secondo dopoguerra, quando oltre 20.000 connazionali salparono dai porti italiani con destinazione la repubblica sudamericana.

Leggi tutto: L'emigrazione italiana in Uruguay nel secondo dopoguerra

"Una sporca faccenda" di Lorenzo Scano - La Riflessione/ Davide Zedda Editore, 2012.

LORENZO SCANO, GIOVANE PROMESSA DEL NOIR CON IL LIBRO “UNA SPORCA FACCENDA
di Alberto Banchero

Quando si legge un romanzo noir si ha spesso – almeno in modo irrazionale –  la tentazione di esorcizzare il filo conduttore, venendo puntualmente richiamati alla realtà dai fatti di cronaca che molto spesso superano di gran lunga la fantasia.

Leggi tutto: Una sporca faccenda

"Petali di Piombo" di Giovanni Davide Piras - 011 Edizioni, 2012.

1937, Sardegna, miniere di Montevecchio. La morte accidentale del piccolo Giuseppino segna l'inizio di un'inarrestabile caduta per un paese intero. In uno spicchio di realtà che commuove, che strazia, tanti personaggi riempiono la vita del villaggio.

Leggi tutto: Petali di piombo

"La Caverna di Platone" di Eugenio Orrù - Edizioni Tema, 2010 - 454 pagg.

Dentro una dimora sotterranea a forma di caverna, pensa di vedere degli uomini che vi stiano dentro fin da fanciulli, incatenati gambe e collo, sì da dover restare fermi e da poter vedere soltanto in avanti, incapaci, a causa della catena, di volgere attorno il capo...

Leggi tutto: La caverna di Platone

"Gli angoli remoti del presente" di Stefano Piroddi - La Riflessione / Davide Zedda Editore.

“Luca perché stiamo facendo tutto questo?” “Credo che la molla di tutto sia un forte desiderio di rivincita”. “Rivincita su cosa? O Su chi?”

Leggi tutto: Gli angoli remoti del presente

"Non dire notte" di Amos Oz - Feltrinelli Editore, 2007.

Il romanzo ambientato a Tel Kedar, una piccola città in Israele ai piedi del deserto del Negev, rappresenta una felice unione di intreccio psicologico, dramma e ironia. Theo e Noa sono i protagonisti di una storia bella e vivace, a tratti folkloristica per la varietà dei luoghi e delle persone.

Leggi tutto: Non dire notte