Io, Mariangela Melato

Saggistica
Tipo carattere

"Io, Mariangela Melato" di Silvana Zanovello - De Ferrari, 2013.

Una biografia davvero appassionante in cui Mariangela Melato racconta a Silvana Zanovello il padre e la madre, la scelta di una vita vagabonda, i piccoli segreti, le speranze, gli amori professionali e personali, i conflitti sulla scena, la prova “impossibile” di Un tram che si chiama desiderio e quella scomoda di Tango barbaro di Copi, in cui la "scandalosa Melato", metà uomo e metà donna, parla a ruota libera indossando una barba e calze a rete.

A raccontare la Melato sono anche i suoi colleghi: Eros Pagni, Giuliana Lojodice, Ugo Maria Morosi, Gabriele Lavia, e i suoi registi, Luca Ronconi, Marco Sciaccaluga, Giancarlo Sepe, Lina Wertmuller, Elio De Capitani, Filippo Crivelli per concludere con Carlo Repetti, il direttore dello Stabile di Genova, che l’ha voluta primattrice di quella compagnia.